Gestione e recupero dei crediti

Quando il debitore non paga il credito, il creditore deve procedere al recupero forzoso. Per far ciò serve innanzitutto un titolo (ad esempio un decreto ingiuntivo o una sentenza). Una volta ottenuto il titolo esecutivo, può avviarsi la procedura d´esecuzione. In questa sede il creditore dispone di diverse opzioni quali, ad esempio, l’espropriazione forzata a mezzo di Ufficiale Giudiziario, il divieto temporano di pagamento, il pignoramento degli stipend, l’iscrizione di un‘ipoteca, ecc.

A differenza delle agenzie private di riscossione dei crediti, un avvocato é in grado d´intraprendere il recupero crediti non solo attraverso i procedimenti stragiudiziali, ma anche con quelli giudiziari. Ad esempio nei casi in cui l´importo da incassare superi i 5.000 € é necessario intraprendere un´azione legale in tribunale dove la rappresentanza di un avvocato è inevitabile.

Il nostro Team di professionisti presta ai clienti assistenza completa in materia di riscossione dei crediti sin dal momento della presentazione della domanda di pagamento che durante il procedimento d´ingiunzione e fino all´attuazione dell´esecuzione forzata.

Hai domande su come possiamo aiutarti?